Linda Levoni

Modena, 1902-1920

Nasce a Modena il 20 ottobre 1902 da Ettore, giornaliero, e Giuseppina Gavioli (indicata all’Anagrafe come massaia). Vive in Via San Paolo con la madre e otto fratelli, quattro dei quali morti per malattia in tenera età. Lavora con la madre nell’opificio militare (scarpe e altro) di Saliceta San Giuliano. Viene colpita al torace da un proiettile durante l’eccidio di Piazza Grande (7 aprile 1920) e muore il giorno successivo alle 7.30 all’ospedale civile, dopo essere stata operata.

LINDA LEVONI2
Luoghi e Avvenimenti
Luogo
Piazza Grande
Avvenimento
Quando non si poteva protestare