Evaristo Rastelli

Pavullo, 1883 - Modena, 1920

Nasce il 15 maggio 1883 a Niviano di Pavullo da Luigi e Luigina Fattori. Emigra a Modena l’11 febbraio 1896. Vive in Via San Paolo a Modena con la moglie Giuditta Maria Zanchetta (sposata il 27 febbraio 1912) e i figli, lavora come ambulante e facchino.

Viene colpito alla testa durante l’eccidio di Piazza Grande il 7 aprile 1920 e muore quasi all’istante.

restrelli2
Luoghi e Avvenimenti
Avvenimento
Quando non si poteva protestare
Luogo
Piazza Grande