Bicicletta

Oggetti rivoluzionari: la bicicletta


In una società ancorata a ritmi immutati da secoli, la comparsa della bicicletta, verso la fine dell’Ottocento, si caratterizza come un elemento perturbante. Essa diviene infatti l’oggetto su cui si declinano gli «ismi» che annunciano il Novecento: dal modernismo al socialismo, dal nazionalismo al clericalismo, dal femminismo allo sportismo.

 

Dalla modernità all’antimodernità: elogio della bicicletta

Conferenza con Stefano Pivato, Università di Urbino

 

“E io pedalo. Donne che hanno voluto la bicicletta” 

 Lettura scenica con Donatella Allegro e Irene Guadagnini