Lodovico Ferrarini

Modena 12 settembre 1856 - 22 maggio 1910

Docente universitario, consigliere comunale e parlamentare

Lodovico Ferrarini nasce a Modena il 12 settembre 1856. Orfano di padre, Ferrarini studia presso l’Università di Modena dove si laurea in Legge e ottiene in seguito la docenza. Nel 1897 entra Nel Consiglio comunale di Modena come esponente del movimento democratico radicale di derivazione mazziniana e risorgimentale di cui avrebbero fatto parte anche Ottorino Nava e Antonio Vicini. È consigliere di minoranza tra il 1900 e il 1910 nelle giunte guidate dai clerico-moderati Luigi Albinelli fino al 1908 e Pier Luigi San Donnino fino al 1910. Nel 1904 viene eletto al Parlamento italiano e riconfermato nel 1909. Muore nel 1910 appena cinquantenne lasciando il proprio incarico parlamentare a Nava, proprio nell’anno in cui il movimento radicale modenese si accinge a governare la città di Modena in un’alleanza con i socialisti riformisti.

ferrarini da sito della camera2
Luoghi e Avvenimenti
Avvenimento
Una cultura laica per tutti
Luogo
Istituto di cultura popolare Lodovico Ferrarini