Franco Anderlini

Modena, 1921 - Prato, 1984

Allenatore della Panini Volley

Franco Anderlini nasce a Modena il 17 agosto 1921.

Dopo la guerra si diploma all’Isef e inizia a insegnare educazione fisica nelle scuole, affiancando al suo lavoro l’attività di allenatore di squadre di pallavolo. Affascinato da questo sport, allora poco diffuso in Italia, Anderlini contribuisce a farlo conoscere nella realtà modenese.

La sua carriera sportiva inizia con la creazione nel 1947 della società Unione Sportiva Ferrari Modena. La squadra di volley del gruppo sportivo conquista la serie A e confluisce nell’Avia Pervia con la quale Anderlini vince cinque scudetti tra gli anni Cinquanta e Sessanta.

Nel 1966 diventa allenatore della Panini portandola subito in serie A e guidandola poi alla vittoria dei primi scudetti, nel 1969-70, nel 1971-72 e nel 1973-74. Come allenatore, cura attentamente la preparazione fisica e riesce a cementare il gruppo anche dal punto di vista psicologico. La Panini conquista pubblico e critica. Grazie alla conduzione tecnica di Anderlini, la squadra si fa ammirare per il gioco scintillante e la velocità di esecuzione.

Nella stagione 1975-76 diventa selezionatore della nazionale maschile, partecipando agli Europei in Jugoslavia. Sotto la sua guida, alle Olimpiadi di Montreal del 1976, per la prima volta la squadra italiana di volley si qualifica per la fase finale dei Giochi. Sollevato dall’incarico dopo Montreal, si occupa della rappresentativa juniores fino al 1982.

Muore il 18 gennaio 1984 in un incidente stradale.

 

230px Franco Anderlini Panini Modena2
Luoghi e Avvenimenti
Avvenimento
Modena città della pallavolo